Skip to main content

Champions League: il Manchester City è campione d'Europa

Il Manchester City si laurea campione d’Europa, superando l’Inter per 1-0 nella finale di Istanbul. Decide il gol di Rodri al 68′, ma i nerazzurri se la giocano a testa alta e vanno a un passo dal pari con la traversa di Dimarco e la colossale occasione di Lukaku. Guardiola conquista il trofeo più prestigioso a dodici anni dall’ultima volta.

L’Inter si ferma sul più bello, il Manchester City è campione d’Europa per la prima volta nella sua storia e centra anche un trionfale Triplete ( o Treble, che dir si voglia). All’Ataturk di Istanbul, finisce 1-0 per gli inglesi grazie al gol di Rodri a metà del secondo tempo, momento decisivo di un match in cui Gundogan e compagni non hanno messo in mostra la loro versione più scintillante. Partita ben preparata da Simone Inzaghi, invece, e affrontata a viso aperto da parte dei nerazzurri, a centimetri dal pareggio nel finale con due occasioni clamorose: la traversa di Dimarco e il colpo di testa da due passi di Lukaku, sventato da Ederson. Pep Guardiola torna ad alzare il trofeo continentale più importante dopo i successi con il Barcellona nel 2009 e nel 2011. Solo Carlo Ancelotti ha vinto più Champions League di lui da allenatore. L’Italia chiude con un amaro 0/3 nelle finali europee di questa stagione, aggiungendo un altro ko alle sconfitte di Roma in Europa League e Fiorentina in Conference.