Skip to main content

Cardinale ha firmato: il Milan passa da Elliott a RedBird

La società d’investimento statunitense subentra al fondo di Singer, che aveva rilevato il club nel 2018. Elliot avrà una quota nella società.

Ciò che ormai si vociferava è diventato una certezza ufficiale: Gerry Cardinale, il gran capo di RedBird Capital Partners, ha firmato il contratto di acquisizione della maggioranza del Milan dal fondo Elliott. Si tratta del cosiddetto “signing”, mentre il closing dell’operazione ha tempi più lunghi. Il club rossonero, rilevato nel luglio 2018 dal fondo di Singer per l’inadempienza di Li Yonghong che nel 2017 era subentrato a Fininvest, cambia di nuovo proprietà, restando però sempre sotto la bandiera a stelle e strisce. Anche RedBird, fondo d’investimento già impegnato attivamente nello sport, ha sede a New York come Elliott, che resterà con una quota nella società rossonera.