Skip to main content

Calciomercato: Thuram ha scelto l'Inter

Il primo colpo è dell’Inter. Marcus Thuram sembrava vicinissimo a firmare per il Milan, poi il blitz nerazzurro che ha convinto l’attaccante ad accettare l’offerta.

Presto sarà a Milano per visite e firma e per iniziare la sua nuova avventura in Serie A. Come spiega La Gazzetta dello Sport l’inversione di rotta si è registrata nel giro di 48 ore, grazie alla regia dell’a.d. Beppe Marotta e al lavoro prezioso del d.s. Piero Ausilio. Di giovedì erano i contatti riallacciati con l’entourage di Thuram e un’offerta formulata al giocatore per un quinquennale da 6 milioni di euro netti all’anno. Numero non casuale: era l’ingaggio – al netto dei bonus – che percepiva Edin Dzeko la scorsa stagione. Ma all’Inter il francese costerà meno del bosniaco: grazie al Decreto Crescita Thuram peserà nelle casse nerazzurre per circa 8 milioni di euro lordi. Ieri è arrivata la risposta positiva di Thuram, ma l’ottimismo era crescente già nella notte tra giovedì e ieri. È stata, più che altro, anche la giornata per discutere dei dettagli di un contratto molto articolato, con diversi bonus ed evidentemente commissioni da pagare, a maggior ragione per un calciatore in scadenza come Marcus. Thuram è stato convinto, oltre che dall’aspetto economico – il Milan offriva un po’ meno, 5-5,5 milioni a stagione – anche dall’aspetto tattico, perché considera il 3-5-2 un modulo tagliato alla perfezione per le sue caratteristiche.

LUKAKU E LE SUE STRADE

Preso Thuram , l’Inter ora dovrà concentrarsi sul capitolo Romelu Lukaku. La trattativa con il Chelsea prosegue, ma il club nerazzurro dovrà fare qualcosa in più rispetto a quanto offerta la passata stagione. Secondo la Gazzetta dello Sport, i Blues vogliono monetizzare e non sembrano considerare un altro prestito di un anno. E in più c’è il Milan: non è stata solo una manovra di disturbo. I rossoneri ci sono davvero: hanno parlato con il Chelsea e non solo con l’entourage del belga. E, oltre alle parole, hanno anche formulato una vera e propria offerta d’acquisto per Big Rom. Lukaku è un obiettivo della squadra di Pioli. Per certi versi sorprendente, anche per il tipo di politica che viene seguita sull’acquisto dei calciatori. I dirigenti di Zhang hanno capito una volta di più che non sarà possibile percorrere la strada di un altro prestito per l’attaccante. La comunicazione è arrivata forte e chiara dallo stesso Chelsea all’entourage di Lukaku, in particolare a Sebastien Ledure, l’avvocato che segue da vicino il belga. Chi lo vuole, deve prenderlo a titolo definitivo. E la cifra è nota: 40 milioni di euro. Ora Lukaku ha due opzioni concrete per il suo futuro. Il Milan, pista che Romelu esclude a priori. Oppure l’Arabia Saudita, nello specifico l’Al Hilal, che gli ha messo sotto il naso un triennale da 30 milioni di euro netti a stagione.