Skip to main content

Calciomercato: Juventus Pogba accordo totale

Ieri l’incontro con Rafaela Pimenta: tutto definito per Pogba.

Negli uffici milanesi della Juventus è andato in scena un faccia a faccia tra Rafaela Pimenta, rappresentante di Paul Pogba, e la dirigenza bianconera. L’incontro è servito per sistemare gli ultimi dettagli e programmare lo sbarco a Torino dell’orma ex giocatore del Manchester United che, in attesa dell’ufficialità, può considerarsi a tutti gli effetti, nuovamente, un calciatore della Juventus. Quattro anni di contratto a otto milioni più bonus con l’ausilio dei benefici forniti dal Decreto Crescita. Dai contatti, agli incontri con le sensazioni positive in costante crescita nel corse delle ultime, frenetiche, settimane. Ma l’ultima curva ormai è alle spalle da un pezzo, la trattativa è sul rettilineo finale e sta per oltrepassare la bandiera a scacchi.

Ora Allegri lo aspetta per l’inizio del ritiro: sarà la Juve di Pogba.
La Juventus di Pogba. Questo aveva in mente Massimiliano Allegri assieme a tutta la dirigenza bianconera quando ha cominciato a tessere la tela per riportare a Torino il centrocampista francese. E questo è stato uno dei tasti che ha toccato la sensibilità del classe 1993 scottato dalle difficoltà vissute in quel di Manchester e smanioso di ritrovare un progetto a sua immagine e somiglianza. Così sarà con la Vecchia Signora, dentro e fuori dal campo. Sul rettangolo verde dove Allegri lo aspetta a braccia aperte per la prima settimana di luglio (quella dell’avvio del ritiro) e come uomo immagine dall’altro sei suoi milioni di follower raccogliendo l’eredità di Paulo Dybala.