Skip to main content

Calciomercato: Juventus Mckennie pronto a partire verso i Leeds

Ore decisive per il passaggio di Weston McKennie dalla Juventus al Leeds. Il centrocampista americano lascerebbe Torino dopo tre stagioni.

Weston McKennie ha già le valigie pronte: Elland Road lo chiama, e la trattativa tra Juventus e Leeds per il suo trasferimento pare essere ben avviata. A tal proposito, secondo la Gazzetta dello Sport si potrebbe arrivare a una fumata bianca già entro la serata di venerdì. McKennie, pedina duttile nello scacchiere di Max Allegri, lascerebbe Torino dopo tre stagioni e ritroverebbe i due connazionali Brenden Aaronson e Tyler Adams, oltre all’americano Jesse Marsch sulla panchina dei Whites.

Secondo la Rosea, la Vecchia Signora ha insistito sulla richiesta iniziale di 35 milioni di euro. Il Leeds, nella giornata di ieri, aveva colmato parte del gap spingendosi fino a 28 milioni. Un margine consistente, ma tranquillamente limabile col proseguire dei colloqui. Un altro nodo da risolvere inoltre, riguarda la formula. La Juventus vuole 35 milioni garantiti, e sarebbe anche disposta ad accettare un prestito con obbligo di riscatto. Il Leeds però, vorrebbe contribuire con una cifra minima al momento della firma e pagare il grosso al momento del riscatto. Anche in virtù di questo dettaglio, le parti dovranno trovare una quadra. Il gong finale del mercato si avvicina, e gli inglesi non sono disposti ad aspettare fino agli ultimi minuti.
La sempre più probabile partenza di McKennie inoltre, obbligherebbe i bianconeri a gettarsi sul mercato: l’americano era stato utilizzato da Allegri come un vice-Cuadrado, ed ora sulla fascia si aprirebbe una voragine. Tanti i nomi papabiili per sostituirlo: piacciono Maehle dell’Atalanta, Karsdorp – in rotta con la Roma -, mentre il classe 2004 Fresneda, del Real Valladolid, è più un progetto a lungo termine.