Skip to main content

Atp, decisione shock: "Niente punti a Wimbledon"

Il torneo maschile dello slam sull’erba diventa un’esibizione come risposta alla decisione di escludere i tennisti russi e bielorussi.

Decisione forte quella presa dall’Atp nei confronti del torneo maschile di Wimbledon, infatti lo slam sull’erba non assegnerà punti per il ranking. In un comunicato ufficiale l’Atp ha spiegato la presa di posizione: “La possibilità per i giocatori di qualsiasi nazionalità di partecipare ai tornei solo sulla base del merito e senza alcuna discriminazione è fondamentale per il nostro circuito. La decisione di escludere russi e bielorussi dalla competizione della prossima estate mina questo principio e l’integrità del ranking Atp, e disobbedisce al nostro accordo sul meccanismo che regola le classifiche. E’ con grande dispiacere che, date le circostanze, annunciamo che non vediamo altre opzioni se non rimuovere i punti ATP da Wimbledon 2022”. Una forte risposta alla decisione dello slam di escludere i tennisti russi e bielorussi. Per quanto rigauarda i punti guadagnati nell’edizione 2021 anche qui l’Atp ha spiegato: “Usciranno dalle classifiche come prescrivono le regole al termine delle 52 settimane dall’evento dello scorso anno. Per cui nel ranking del 2022 i giocatori non avranno punti riferiti al torneo di Wimbledon”.