Skip to main content

Atp 500: Sinner è il re di Pechino!

L’altoatesino batte il campione russo in due set e si aggiudica l’Atp 500 sul cemento cinese. 

Finalmente Jannik Sinner è riuscito a sconfiggere Daniil Medvedev: la maledizione russa è finalmente abbattuta. Una prestazione straordinaria del neo-numero quattro del mondo, che piega in due tie-break il russo dopo poco più di due ore di gioco. Un vero successo per Jannik, che ha molto più valore del 1000 vinto a Toronto, vista l’importanza degli avversari che Jannik ha dovuto affrontare lungo il suo cammino, con il doppio successo prima su Alcaraz in semifinale e poi su Medvedev in finale. Ora Jannik è a un soffio dalla qualificazione aritmetica alle Finals di Torino, appena 30 punti per cui gli basterà presentarsi al secondo turno del ‘Rolex Shanghai Masters’, penultimo Atp Masters 1000 stagionale, che si sta disputando sui campi in cemento del Qi Zhong Stadium della metropoli cinese, il cui campione in carica è proprio il russo Medvedev. Sinner debutterà al secondo turno contro lo statunitense Marc Giron.