Skip to main content

Alcaraz vince gli Us Open e diventa il nuovo numero 1 mondiale

Lo spagnolo alla prima finale Slam centra una storica doppietta titolo e n.1 al mondo più giovane dal 1973

Carlos Alcaraz entra nella storia del tennis mondiale a soli 19 anni. Lo spagnolo ha conquistato il primo titolo del Grande Slam e il trono di n.1 del mondo, tutto in una notte. Da quando esiste il ranking computerizzato (1973), è il leader più giovane di sempre. Alcaraz, testa di serie numero 3, ha battuto in finale degli Us Open il norvegese Casper Ruud, quinta forza del seeding, in quattro set con il punteggio di 6-4 2-6 7-6 (1) 6-3, dopo tre ore e 20 minuti di gioco ed è diventato così il numero 1 della classifica Atp proprio davanti a Ruud, cancellando il record dell’australiano Lleyton Hewitt che raggiunse il medesimo traguardo nel il 19 novembre 2001 quando aveva 20 anni, 8 mesi e 23 giorni. Inoltre Alcaraz diventa il più giovane campione del Grande Slam maschile dai tempi di Rafael Nadal agli Open di Francia del 2005 e anche il più giovane campione di New York dai tempi di Pete Sampras nel 1990.