Skip to main content

Accordo Raspadori-Napoli: ora tocca a De Laurentiis decidere

Si pensa ad una formula come quella che ha portato Locatelli alla Juve. Non c’è tanto tempo, occorre accelerare. 

Giacomo Raspadori vuole il Napoli esattamente come il Napoli vuole lui: di questo il Sassuolo è perfettamente consapevole. Non resta che l’intesa tra le due società. Ma il passo decisivo spetta a lui, Aurelio De Laurentiis: tocca al presidente trovare la formula giusta con il Sassuolo per l’attaccante del futuro. La valutazione è stata comunicata: 35 milioni di euro. E si studia una soluzione modello Locatelli alla Juve: tipo un pagamento dilazionato in tre anni. L’importante, come ha sottolineato Carnevali, è stringere i tempi. La priorità del Sassuolo è nota e l’ad Carnevali l’ha ribadita senza mezzi termini: l’idea è quella di concludere le trattative in corso entro pochi giorni per poi concentrarsi sul campionato. Il Napoli non ha quindi molto tempo a disposizione e il conto alla rovescia è già cominciato. Giacomo, nel frattempo, aspetta e si allena. Lui ha fatto la sua scelta e l’ha anche comunicata al Sassuolo: vuole il Napoli, vuole la Champions e una nuova esperienza ricca di prospettive e responsabilità in campionato e in Europa. Ventidue anni di talento, estro e ambizione.